Google Wave, l’email… “sociale”?

Google Wave

Nei giorni scorsi mi è arrivato un invito a Google Wave.

Appena l’ho detto su Twitter sono stato tempestato di richieste (“hai mica un invito?”) e rosicamenti (“beato te, a me ancora nulla…”), che dimostrano come l’ennesima operazione di hype di Google abbia funzionato alla grande, anche con questo nuovo prodotto.

Ma, diciamocelo, Google Wave rimane (almeno per ora) solo un grosso hype. O poco più.

Perchè Google Wave non avrà successo

Per iniziare, perchè taglia fuori tutti quelli che utilizzano Internet Explorer (quindi almeno la metà dei navigatori, che include moltissimi “surfisti da ufficio”, obbligati dall’azienda ad utilizzare IE): appena ho aperto l’invito, mi sono trovato infatti davanti ad un paginone che mi diceva di utilizzare uno degli altri 3 browser (Chrome, Firefox o Safari), o in alternativa di installare Google Chrome Frame. Si, hai capito bene, Google Wave NON è accessibile col browser di Microsoft, e se proprio vuoi farlo andare devi “imbastardirlo” installandoci sopra Google Chrome Frame: ottimo tentativo per debellare IE, non c’è che dire.

Secondariamente, perchè è un prodotto estremamente di nicchia, pensato da un tecnico per un tecnico, e non per la massa: non si riesce a spiegare cosa sia in poche parole (il video qui sotto ci prova, ma ci riesce solo parzialmente),



non si riesce a collocare in nessun ambito conosciuto (ho fatto un breve sondaggio e mi son sentito dire: “è una roba tipo l’email, ma più incasinato” oppure “assomiglia un pò a Skype, ma non c’è niente da installare” e anche “a prima vista mi ha ricordato Facebook, ma poi non ci ho capito nulla”), e ha dentro cose assolutamente inutili che solo un pazzo maniaco programmatore/sviluppatore può apprezzare (che cavolo mi frega di poter fare il “view page source” di ogni singolo messaggino???).

Google Wave è una email-chat sociale, ma son certo che NON ammazzerà la posta elettronica (come invece si era affrettato a titolare qualcuno…): vai a spiegare a certi dirigenti di mezza età che le email “one-to-one”, che già vedevano come uno strumento molto poco affidabile e riservato, ora non si usano più e che possono invece essere lette da altri “invitati” (o finire pubblicate all’interno di qualche sito). O vai a spiegare alla segretaria che ora non deve inviare un messaggio ad un indirizzo email bensì deve invitare un interlocutore a far parte di una “conversazione”.

Google Wave fa troppe cose insieme: è un pò email, un pò chat e un pò instant messenger, con una spruzzata di social (che va tanto di moda…). Ha dei gadget per integrare sondaggi, giochi, mappe e pure traduzioni in real time. E volendo si può pure embeddare in un sito o in un blog.

Col risultato che non fa bene nessuna di queste cose.

P.S.: se invece sei fra i pochi che hanno davvero capito come funziona e a cosa serve Google Wave, posta un commento… e spiegacelo! 🙂

59 Comments

  1. Mino 23 ottobre 2009
  2. ------- >>>>>> Francesco Martino 23 ottobre 2009
  3. pomhey 23 ottobre 2009
  4. Frankie 23 ottobre 2009
  5. diegalax 23 ottobre 2009
  6. mister.jinx 23 ottobre 2009
  7. Reborn 23 ottobre 2009
  8. Gae79 23 ottobre 2009
  9. Stefano Bagnara 23 ottobre 2009
  10. Marco Cilia 23 ottobre 2009
  11. Criss 23 ottobre 2009
  12. Francesca 23 ottobre 2009
  13. socing.net 23 ottobre 2009
  14. Roberto Fumarola 23 ottobre 2009
  15. ------- >>>>>> Francesco Martino 23 ottobre 2009
  16. seoroma 23 ottobre 2009
  17. stefan marton 23 ottobre 2009
  18. ------- >>>>>> Francesco Martino 23 ottobre 2009
  19. Filippo 23 ottobre 2009
  20. mister.jinx 23 ottobre 2009
  21. Tagliaerbe 23 ottobre 2009
  22. Stefano Bagnara 23 ottobre 2009
  23. Tagliaerbe 23 ottobre 2009
  24. maurizio 23 ottobre 2009
  25. Bingoogle 24 ottobre 2009
  26. maurizio 24 ottobre 2009
  27. Giulia 25 ottobre 2009
  28. Tagliaerbe 25 ottobre 2009
  29. ------ >>>>> Francesco Martino 25 ottobre 2009
  30. Giulia 25 ottobre 2009
  31. ------ >>>>> Francesco Martino 25 ottobre 2009
  32. Nbriani 31 ottobre 2009
  33. Tagliaerbe 31 ottobre 2009
  34. simplemal 1 novembre 2009
  35. mimmo 4 novembre 2009
  36. Fabrizio Trentacosti 5 novembre 2009
  37. simplemal 5 novembre 2009
  38. Stefano Bagnara 5 novembre 2009
  39. Fabrizio Trentacosti 5 novembre 2009
  40. Merlinox 11 novembre 2009
  41. simplemal 11 novembre 2009
  42. Merlinox 11 novembre 2009
  43. simplemal 11 novembre 2009
  44. Merlinox 11 novembre 2009
  45. simplemal 11 novembre 2009
  46. Merlinox 11 novembre 2009
  47. Stefano Bagnara 11 novembre 2009
  48. Merlinox 11 novembre 2009
  49. Stefano Bagnara 11 novembre 2009
  50. Merlinox 11 novembre 2009
  51. Stefano Bagnara 11 novembre 2009
  52. ------- >>>>>> Francesco Martino 12 novembre 2009
  53. Franco 10 dicembre 2009
  54. Tagliaerbe 10 dicembre 2009
  55. Franco 10 dicembre 2009
  56. giapox 18 dicembre 2009
  57. Vale_istos 26 gennaio 2010
  58. Tagliaerbe 5 agosto 2010
  59. ----- )))) >>>> Francesco Martino 25 marzo 2012

Leave a Reply