Intervista a Yaro Starak

Yaro Starak

Australia, terra di marsupiali… e di (pro)blogger 🙂

Dopo l’intervista a Darren Rowse, oggi è il turno di Yaro Starak, imprenditore e blogger 29enne di Brisbane, noto soprattutto per il suo ebook “Blog Profits Blueprint” (nel quale illustra come ha guadagnato 110.305 dollari in un anno, lavorando circa 2 ore al giorno).

Timothy Ferriss, nel suo libro “The 4-Hour Workweek” sostiene che si può diventare ricchi lavorando poche ore alla settimana. Sei d’accordo? tu quante ore lavori al giorno? com’è la tua giornata lavorativa?

Sono d’accordo, ma con una precisazione: è possibile raggiungere un punto in cui non è necessario lavorare duramente e fare comunque parecchi soldi, anche se nella maggior parte dei casi (a meno che non parti già ricco) hai bisogno di lavorare sodo l’inizio per costruire una buona base, prima di poter mollare l’accelleratore e lavorare meno.

Il mio blog ha richiesto parecchie ore di lavoro al giorno nella fase di start-up, mentre oggi mi bastano 3-4 post alla settimana per mantenerlo attivo, cosa che richiede pochissime ore al giorno e mi permette di guadagnare bene. Questo grazie al ritmo che ho mantenuto fino ad ora. Puoi diventare ricco quando hai altre attività sulle quali poter far leva per fare in modo di ottenere risultati esponenziali (oppure sfruttando le risorse di altri).

Attualmente lavoro molto duramente alcuni giorni, e non molto in altri. La chiave è che io lavoro quando voglio per il tempo che voglio. Credo che la libertà di scelta sia più importante del calcolo di quante ore lavori effettivamente.

Una mia tipica giornata (in questo momento sono a New York in visita turistica) comporta molto poco lavoro, solo 2-3 ore – un po’ all’inizio della giornata e un po’ alla fine. Tuttavia quando sono nell’ambiente domestico posso lavorare anche più di 10 ore al giorno, ma con parecchie pause per mangiare e fare un pò di esercizi.

Quanto guadagni al mese, in media? guadagni più soldi vendendo i tuoi servizi, o grazie ai programmi di affiliazioni di altri?

Guadagno fra i 10.000 e i 40.000 dollari al mese, con una media attuale di circa 20.000. Il guadagno maggiore viene dalla vendita di miei prodotti, mentre i prodotti di affiliazione di altri vengono subito dopo.

Gestisci diversi siti, fra i quali Become A Blogger, Entrepreneurs-Journey.com e Blog Mastermind. Pensi sia importante “diversificare” su più canali le fonti di reddito?

Sicuramente! E’ importante capire che anche se gestisci un solo sito web, devi diversificare le tue entrate (ad esempio con diversi programmi pubblicitari, prodotti di affiliazione e tuoi prodotti). La cosa importante è non mettere tutte le “uova nello stesso paniere” (tipica espressione inglese che significa, più o meno, di non puntare tutto su un unico elemento), in modo che anche se una ti cade non perdi tutto.

Ho visto che ultimamente punti molto sui video. Credi sia importante promuoversi/promuovere i propri servizi utilizzando i video, rispetto ai metodi tradizionali (come le classiche “landing page testuali”…)?

Credo che il video stia diventando un fondamentale strumento AGGIUNTIVO per tutto ciò che facciamo on-line. Non sostituisce ancora il testo, ma è importante utilizzarlo per ogni attività di marketing e come strumento di comunicazione se desideri massimizzare la diffusione di un tuo messaggio. La cosa include i post sul blog: utilizzare anche solo i video “base” di YouTube è importante, ed è il motivo per cui li sto sperimentando sul mio blog.

Credi che scrivere in inglese possa aiutare il successo di un blog?

Se sei focalizzato sul mercato inglese, sì, ma non pensare che ciò significhi che non è possibile avere successo in mercati non-inglesi. Credo che in questo momento vi siano alcune grosse opportunità in altre lingue, perché non ci sono ancora competitor. Puoi diventare un pioniere e un leader in altre lingue prima che qualcun altro ci si butti – ed ottenere grossi profitti, di conseguenza!

Per concludere, qual’è il miglior sistema per fare soldi online? il pay-per-click advertising (come Google AdSense)? i programmi di affiliazione? svelaci i tuoi trucchi 😀

Ahah – la mia scelta personale è stata di bloggare perché questo è ciò che funziona bene per me. Tuttavia il Pay Per Click funziona alla grande per parecchi altri e per molti versi è il metodo più veloce per iniziare a guadagnare online – ma devono piacerti i numeri e i test per farlo rendere al meglio. AdSense non ha funzionato molto bene nel mio caso, ma altri blogger e “markettari” hanno ottenuto un grande successo con esso.

Il trucco è quello di trovare ciò che funziona per te in base a ciò che ti diverte, a ciò che ti piace studiare e nel campo in cui pensi di poter diventare abile, in relazione a quanto tempo hai a disposizione e che finirà semplicemente per essere ciò che ti “calza a pennello”, in base al tuo stile. Si tratta di qualcosa che devi scoprire per te stesso, quindi assicurati di trovarlo, agisci e inizia l’apprendimento.

In bocca il lupo!

8 Comments

  1. berny 1 settembre 2008
  2. Camillo Miller 1 settembre 2008
  3. Tagliaerbe 1 settembre 2008
  4. Abruzzo Seo 1 settembre 2008
  5. FabioG3 1 settembre 2008
  6. Furious 1 settembre 2008
  7. Abruzzo Seo 1 settembre 2008
  8. alex 3 settembre 2008

Leave a Reply