Flyers Basic e Flyers Pro: l’AdWords di Facebook

Facebook (insieme a MySpace) è fra i social network che mi piace meno, e anche altri hanno espresso forti dubbi su questo servizio.
Solo una cosa mi ha positivamente colpito: i Flyers, ovvero gli annunci pubblicitari di Facebook.

Flyers Basic

Facebook Flyers Basic

Il Basic è l’annuncio in modalità CPM (cost-per-thousand): pagando (esempio reale) 10 dollari, si ricevono 5.000 esposizioni del flyer sul network.
E’ possibile selezionare sesso, età e network

Facebook Flyers Basic - 2

il numero di Flyer da esporre giornalmente

Facebook Flyers Basic - 3

e infine la data di inizio della campagna

Facebook Flyers Basic - 4

Flyers Pro

Facebook Flyers Pro

Il Pro è l’annuncio in modalità CPC (cost-per-click): si paga solo se l’annuncio viene cliccato dall’utente.
Ma la cosa veramente impressionante è il targeting:

Facebook Flyers Pro - 2

Scopro immediatamente che in Facebook ci sono 121.000 utenti italiani, e con pochi click posso creare una campagna pubblicitaria in base al sesso, età, orientamento politico, stato civile, livello scolastico, e anche inserendo alcune parole chiave (come interessi, musica o film preferiti, etc).
Posso infine scegliere il prezzo massimo per singolo click, il massimo budget giornaliero e la durata della campagna:

Facebook Flyers Pro - 3

Conclusione

Gli annunci pubblicitari di Facebook hanno una marcia in più, che manca agli altri competitor: sono super targettizzati.
A parte l’estrema semplicità nella creazione dell’annuncio, il fatto di poter selezionare, con una granularità mai vista prima, l’utente obiettivo del nostro annuncio, mette i Flyers di Facebook un gradino sopra il leader incontrastato della pubblicità online (= Google, con AdWords/AdSense).
Ora mi spiego il motivo:

Ricordo che il valore attuale di Facebook è stimato nell’ordine dei 10 miliardi di dollari…

Ulteriori approfondimenti: Marketing e PR con Facebook (1/2 e 2/2).

4 Comments

  1. Guadagnare con Internet 24 ottobre 2007
  2. Francesco Guidolanda 24 ottobre 2007
  3. tyler 12 novembre 2007
  4. gianluca 18 ottobre 2008

Leave a Reply