Aggiornamento PageRank Ottobre 2007

Google PageRankL’immagine del PageRank qui a fianco riporta tante faccine felici, ma onestamente sto vedendo in giro più musi lunghi che sorrisi :-) : dopo 6 mesi di attesa e 2 grossi scossoni (uno a inizio mese e uno pochi giorni fa), dalla tarda serata di venerdì è infatti iniziato il tanto sospirato aggiornamento del PageRank, e i cali son stati sicuramente più numerosi delle ascese.

Una ridda di ipotesi…

C’è chi, con sicurezza:

  • parla di “punti Pagerank” persi da chi vende link
  • parla di penalizzazioni per chi ha interlinkato pensantemente la propria rete di siti
  • ipotizza la morte del PageRank, sostituito dal TrustRank
  • crede sia stato introdotto un nuovo algoritmo: forse Orion?

Da Google arriverà, prima o poi, una comunicazione (semi)ufficiale; per ora, io mi attengo a ciò che vedo.

Cosa ho notato

Ecco i 5 fatti salienti:

  1. c’è stato un sostanziale livellamento verso il basso del PageRank, mediamente di 1 punto
  2. i siti a PR0 (o “non assegnato”) da mesi (= quelli nati da aprile in poi), hanno finalmente ottenuto il loro bel numerino, in una forchetta piuttosto ristretta (ho notato infatti tantissimi PR3 e PR4)
  3. alcuni siti che avevano perso punti giorni fa, li hanno recuperati (il più illustre è Problogger, tornato a PR6)
  4. YouTube.com è passato da PR8 a PR3 :-D
  5. ma soprattutto traffico e rank nelle SERP non sono calati, anche a coloro che han perso PR

Cosa vorrei in futuro

Una sola cosa: una miglior comunicazione da parte di Google.

Se proprio non vuole lasciare certe dichiarazioni nelle mani del “solito” Matt Cutts (che, in base al suo incarico, dovrebbe occuparsi di ben altro nella vita…) , esiste un’ottimo strumento nelle mani di Google, purtroppo mal sfruttato: lo strumento si chiama Google Webmaster Tools.
All’interno di tale sito è infatti presente il Centro Messaggi, che dovrebbe servire a “comunicarti importanti informazioni relative al tuo account Strumenti per i Webmaster di Google e ai siti da te gestiti”.
Perchè non usarlo anche in questi casi?
Inoltre, all’interno del Google Webmaster Tools è presente la sezione “Statistiche”, all’interno della quale è presente la voce “Statistiche scansione”.

PageRank nel Google Webmaster Tools

Avete letto? il sottotitolo recita “Visualizza informazioni sulla distribuzione del tuo sito, incluso il PageRank corrente delle pagine del tuo sito.”!
Invece di questi 2 miseri dati

Dettaglio PageRank nelle Statistiche scansione

nelle “Statistiche scansione” potrebbe essere visualizzato il PageRank in tempo reale, riferito ad ogni singola pagina del sito, magari senza l’arrotondamento che contraddistingue la toolbar.
Potremmo, per esempio, sapere se la nostra home page, che nella toolbar ha un PageRank pari a 5, abbia in realtà un misero 5,01 (= se perdiamo qualche link torniamo a 4), oppure un 5,99 (= ci basta una “spintarella” per arrivare a 6).
Google potrebbe anche pensare di eliminare la barretta verde dalla toolbar lasciando il valore solo all’interno del Google Webmaster Tools, obbligando di fatto tutti i webmaster che bramano di conoscere il proprio PageRank ad iscriversi e utilizzare i Webmaster Tools (strumento tramite il quale Big G otterrebbe a sua volta ulteriori preziosissime informazioni sulle pagine da includere nei suoi indici).
O forse sarebbe meglio che Google eliminasse del tutto il PageRank :-)

Conclusione

Il PageRank non è legato al posizionamento del vostro sito nelle SERP, e un PR alto non porta più traffico rispetto ad uno basso: se questi 2 importanti indicatori (= rank e traffico) non sono variati, evitate di guardare la barretta verde… almeno fino al prossimo update :-)

11 Commenti

  1. ArcheoIt 29 ottobre 2007
  2. Web-MA 29 ottobre 2007
  3. Mattia Soragni 29 ottobre 2007
  4. Mattia Soragni 29 ottobre 2007
  5. Alberto 29 ottobre 2007
  6. Marco 29 ottobre 2007
  7. Adso da Melk 29 ottobre 2007
  8. ArcheoIt 29 ottobre 2007
  9. Carlo 29 ottobre 2007
  10. Antonio 12 luglio 2008
  11. building muscle the right way 22 settembre 2014

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *