Seekport : chiude la filiale italiana ?

A giugno dello scorso anno, Seekport, motore di ricerca nato in Germania a fine 2003, apriva la sua filiale italiana.
In questi giorni, dopo soli 16 mesi di attività, si sente parlare di chiusura.
Seekport si propone(va?) come un’alternativa di qualità rispetto ai motori tradizionali, con team locali di indicizzazione e con un servizio di tracciamento in tempo reale dell’andamento delle prime sei notizie più importanti (TrendSeek Notizie) e degli argomenti più rilevanti della blogosfera nazionale (TrendSeek Blog); simpatico anche il Seekbot, servizio che analizza la pagina web inserita, e tutti gli elementi del codice sorgente che sono importanti per i motori di ricerca, fornendo un report dettagliato.
Tutto ciò non è evidentemente bastato ad intaccare il “triopolio” Google – Yahoo! – MSN: in Italia, l’unico “quarto incomodo” che sembra resistere è Ask, sbarcato nel Bel Paese alcuni mesi fa.
Personalmente sono davvero dispiaciuto del fatto che un motore europeo (con filiale italiana) non riesca a competere con i search engine targati USA… spero di ricevere una smentita (o comunque qualche buona notizia) dagli interessati.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Current ye@r *