I miti della SEO, secondo Matt Cutts

La SEO non è propriamente quella che si dice una “scienza esatta”.

Da sempre, all’interno del settore, girano infatti un sacco di punti di vista differenti, che a volte sfociano in veri e propri miti e leggende. Miti che Google ha già provato a sfatare alcuni anni fa.

Il 15 Aprile 2014, Eric Enge ha pubblicato su Forbes un articolo dal titolo 7 Modern Age SEO Myths, nel quale ha prima elencato e poi demolito 7 miti recenti in ambito SEO, spaziando dal guest posting ai social, dall’AuthorRank ai link.

Curiosamente, 24 ore dopo è tornato sul tema pure Matt Cutts, che nel video qui sotto


prova a rispondere alla domanda: “Quali sono i più grandi miti nella SEO che continuano a girare (nei convegni, sui blog, etc.)?”
Continua a leggere >>

Guida ai contenuti per l'ecommerce

Un’attività di ecommerce rappresenta un business orientato alla vendita, che si concentra sull’indice di ritorno di investimento (ROI), e sulle possibilità di migliorare appunto la vendita dei prodotti sul proprio sito web di commercio elettronico. Comprensibilmente, per i business ecommerce le campagne Pay Per Click costituiscono spesso delle opzioni di marketing più interessanti rispetto a strategie di contenuto o di posizionamento organico (SEO).

Ma il contenuto di un sito ecommerce può comunque rivelarsi fondamentale nell’offrire una migliore esperienza di acquisto ai vostri utenti.

Come qualsiasi altro contenuto, anche quello di un sito ecommerce dovrebbe “andare oltre le parole, per concentrarsi sull’esperienza”. L’esperienza ecommerce che andrete a creare attraverso il contenuto inserito nel sito, dovrebbe essere interamente dedicata a bilanciare azioni con informazioni – utilità con rilevanza – affinché l’utente sia soddisfatto durante tutto il percorso di acquisto.
Continua a leggere >>

Quale social genera più engagement?

Social Media Post-Click Engagement

Alcune settimane fa, Shareaholic ha pubblicato un report dal titolo Social Referrals That Matter.

Lo studio, condotto nel semestre fra Settembre 2013 e Febbraio 2014, ha analizzato più di 200.000 siti web che globalmente raggiungono più di 250 milioni di utenti unici mensili, con lo scopo di determinare quali social network riescono a trasferire più engagement degli utenti verso i siti esterni al social stesso.

In altre parole, la ricerca ha provato a rispondere alla domanda: Qual è il nostro comportamento post-click, ovvero quanto interagiamo con un link che uno dei nostri contatti ha condiviso su un social?
Continua a leggere >>

Facebook dichiara guerra al “like baiting”!

Il like baiting su Facebook

Se in ambito SEO esiste il link baiting, quando parliamo di social, e in particolar modo di Facebook, esiste invece il like baiting.

Ma se per fare link baiting, e quindi “prendere all’amo” qualche buon link, è necessario produrre contenuti accattivanti, per fare like baiting su Facebook può bastare una richiesta dell’utente, che domanda esplicitamente ai suoi lettori un like, un commento o una condivisione di un post che normalmente non avrebbe ricevuto tutte queste “attenzioni”: come dico da anni, ottenere un like è enormemente più semplice che ottenere un link.
Continua a leggere >>

Quanto deve essere lungo un post?

Contenuti lunghi

Da 3 anni a questa parte siamo entrati nell’era del Panda, ovvero quella della guerra dichiarata da Google nei confronti dei thin content.

Ciò ha portato molti SEO e webmaster a concludere che, almeno in linea generale, i contenuti “corti” sono nel mirino delle penalizzazioni di Google, mentre i contenuti “lunghi” sono premiati e si posizionano meglio nel motore di ricerca.

Anche nelle ormai famose 23 domande del Panda, Amit Singhal sembra far trapelare che i contenuti di una certa lunghezza sono maggiormente graditi a Google: per esempio, la domanda 13 recita: “L’articolo è stato scritto bene, o sembra poco curato o prodotto in fretta?”
Simile anche la 16: “L’articolo tratta il tema in modo completo o dettagliato?”
Mentre la 21 si chiede: “Gli articoli sono brevi, inconsistenti o comunque privi di particolari utili?”
Continua a leggere >>



Feed RSS Feed RSS via Email La nuova newsletter del TagliaBlog! Facebook Google+ Instagram LinkedIn Twitter